18 Ottobre Ott 2017 1000 one month ago

Consultazione aperta con il mercato

E' in corso una valutazione del mercato da parte di Regione Lombardia per la valutazione dell'offerta tecnologica

Accordo

La Struttura Ricerca, Innovazione e Trasferimento Tecnologico della Direzione Generale UROI (Università, Ricerca e Open Innovation) di Regione Lombardia, ha identificato 3 fabbisogni di innovazione tecnologica espressi da 3 strutture sanitarie pubbliche (ASST Pavia, Casa di Cura Policlinico e IRCCS Medea).

A fronte delle esigenze emerse, è in corso una verifica di disponibilità di soluzioni complete pronte all'uso alle quale, qualora non si riscontrassero soluzioni adeguate, seguirà una procedure di appalto pubblico pre-commerciale per l’acquisizione di servizi di ricerca e sviluppo tecnologico finalizzati alla ideazione, progettazione, prototipazione e sperimentazione di nuove soluzioni tecnologiche.


La consultazione sta procedendo in più fasi:

  1. ricerca di anteriorità brevettuale
  2. incontro con il mercato (realizzato in data 12 ottobre 2017)
  3. questionario rivolto alle imprese per evidenziare soluzioni pronte entro 6 mesi ad essere introdotte sul mercato (disponibile a breve)

I fabbisogni di innovazione tecnologica sono stati esposti dai clinici di riferimento delle strutture richiedenti in occasione dell'incontro del 12 ottobre:

  • Sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche per LA VALUTAZIONE DELLA FRAGILITA' DELLA PLACCA ATEROSCLEROTICA CORONARICA
  • Sviluppo di nuove soluzione tecnologiche per LA SOMMINISTRAZIONE DI TERAPIA MOTORIA RIABILITATIVA A PAZIENTI NEUROLOGICI CON DISABILITA' MOTORIA DELL'ARTO SUPERIORE
  • Sviluppo di soluzioni tecnologiche per LA BRONCOASPIRAZIONE SICURA

Clicca qui per visualizzare le schede tecniche.


Il servizio di ricerca e sviluppo che Regione Lombardia richiederebbe alle aziende sarebbe coperto dai fondi messi a disposizione per il progetto (più aziende in concorrenza tra loro saranno chiamate a sviluppare una soluzione per tutelare il raggiungimento del miglior risultato) nelle sue 3 fasi:

  1. progettazione
  2. prototipazione
  3. sviluppo (studio clinico presso la struttura che ha espresso il bisogno)

a meno delle spese relative alla proprietà intellettuale sviluppata durante il progetto che restano a carico dell'azienda, che ne sarà pertanto proprietaria.


Clicca qui per scaricare le slide d'introduzione sulla procedura di appalto pubblico pre-commerciale.