Accordo tra CNR e Intesa Sanpaolo per promuovere gli investimenti delle PMI in ricerca e innovazione

Il CNR e Intesa Sanpaolo hanno siglato un accordo quadro con l’obiettivo di sostenere le imprese nei processi di innovazione attraverso maggiori investimenti in ricerca e sviluppo

Il CNR e Intesa Sanpaolo hanno siglato un accordo quadro con l’obiettivo di sostenere le imprese nei processi di innovazione attraverso maggiori investimenti in ricerca e sviluppo.

In particolare, l’accordo è incentrato sul tema dei finanziamenti europei, che solo nell’ambito del prossimo programma per la ricerca e sviluppo Horizon Europe metterà a disposizione delle imprese europee circa 100 miliardi di euro, offrendo opportunità di crescita per le imprese italiane, soprattutto per le PMI che hanno spesso difficoltà a intercettarle autonomamente, data la complessità delle procedure d’accesso. Grazie all’accordo, le oltre 200 mila PMI clienti del Gruppo Intesa Sanpaolo avranno la possibilità di essere affiancate per cogliere al meglio le opportunità di finanziamento offerte dai programmi della Commissione Europea in tema di Ricerca, Sviluppo e Innovazione.

Inoltre, le strutture specialistiche di Intesa Sanpaolo collaboreranno con il CNR per offrire corsi di alta formazione in tema di trasferimento tecnologico, innovazione, finanziamenti europei e organizzare su tutto il territorio nazionale iniziative di Research to Business, ossia incontri programmati tra ricercatori e imprese. Cordiali saluti al seguente link.