Bando giovani ricercatori della Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica

Grande successo della prima edizione del Bando Giovani “Early Career Award” della Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica (FRRB), chiusosi il 31 gennaio 2020.

Il bando ha ricevuto 167 proposte progettuali presentate da Giovani Ricercatori (di cui 89 donne e 78 uomini) che hanno scelto come ente ospitante una ASST o un IRCCS lombardo.

Queste le aree tematiche del bando:

  • genetica, “omics”, bioinformatica e biologia dei sistemi;
  • fisiologia, fisiopatologia degli organi e dei sistemi;
  • tecnologie mediche applicate, diagnostica avanzata, nuove terapie.

A conclusione dell’istruttoria formale, 165 pre-proposal sono stati ammessi alla valutazione scientifica effettuata da due revisori di fama internazionale (Fase 1) che hanno giudicato due aspetti: qualità della proposta progettuale e carriera/potenzialità del giovane ricercatore proponente.

A conclusione della Fase 1, i 30 ricercatori meglio classificati sono stati invitati a presentare un progetto dettagliato (Fase 2, full proposal) entro il 15 settembre. Ogni full proposal sarà valutato da due revisori e poi tutti i progetti saranno esaminati in Consensus Meeting. Da questo ultimo scaturirà la graduatoria finale e si conosceranno i nominativi dei vincitori, assegnatari di un finanziamento per tre anni fino ad un massimo di 600.000 euro.

In considerazione dell’alto numero di proposte pervenute e dell’ottima qualità scientifica dei progetti, il Consiglio di Amministrazione di FRRB, in accordo con la Direzione Generale Welfare della Regione Lombardia, ha proposto di incrementare l’iniziale dotazione finanziaria del Bando pari a € 8.112.809,52 con ulteriori € 1.030.000,00 portando così a € 9.142.809,52 la dotazione finale complessiva.

Tale incremento è stato approvato con Delibera Regionale nr. XI/3476 del 05/08/2020.