Horizon Europe: conclusi i negoziati di associazione con Israele

Accordo di collaborazione UE-Israele nella ricerca e innovazione

La Commissione europea ha concluso i negoziati formali sull’associazione di Israele a Horizon Europe con l’obiettivo di firmare l’accordo entro la fine dell’anno.

L’associazione a Horizon Europe è la forma più stretta di cooperazione nella ricerca e nell’innovazione, caratterizzata da progetti comuni e dall’accesso reciproco a un pool più ampio di eccellenza, innovazione e infrastrutture di ricerca.

La collaborazione UE-Israele nella ricerca e innovazione ha portato negli anni a molte storie di successo in diverse priorità tematiche per l’UE, tra cui il cambiamento climatico, la salute pubblica o il trasporto sicuro, e grazie alla rinnovata associazione l’Europa continuerà a beneficiare degli alti livelli di eccellenza e della straordinaria capacità di innovazione di Israele.

Partecipazione di Israele ai progetti Quantum
In primavera, la Commissione aveva proposto che Israele, insieme al Regno Unito e alla Svizzera, fosse escluso dai progetti “sensibili” di Horizon Europe, in particolare nell’ambito del calcolo quantistico e dello spazio.

Ma dopo le pressioni degli stati membri e una valutazione interna, la Commissione europea pare ora favorevole alla partecipazione di Israele nei progetti quantistici, ma non nei bandi sullo spazio.

Leggi il comunicato stampa al seguente link.