Horizon Europe – Missione di ricerca sul cancro

I politici europei stanno discutendo di un nuovo programma di ricerca volto allo sviluppo di nuove e più efficaci terapie per combattere il cancro.

L’obiettivo richiede, secondo gli esperti del settore, una convergenza di sforzi e un budget importante. L’interesse europeo si è orientato sul cancro in quanto i tassi di crescita della malattia stanno aumentando ovunque.

L’Europa ha meno del 10% della popolazione mondiale, ma più di un quarto dei casi totali di cancro e secondo l’OMS ogni anno vengono colpite nel continente 1.9 milioni di persone.

Per quanto riguarda il finanziamento totale da destinare al tema, a livello europeo non sono ancora stati definiti i budget dedicati alle varie missioni di ricerca e inoltre, calcolare quanto attualmente spende l’UE in relazione al problema de cancro è piuttosto complicato, dato che le spese effettuate rientrano in budget differenti. La Commissione ha specificato che nell’ambito di Horizon 2020 ha erogato 1.2 miliardi di € per 980 progetti, fino ad oggi. E una missione di ricerca in tal senso richiederebbe almeno questa cifra.

Si è molto discusso nei mesi scorsi anche in riferimento all’area specifica dove indirizzare i fondi: una prima proposta della Commissione prevedeva di focalizzarsi sul cancro in età pediatrica, mentre ora si sta proponendo di affrontare la tematica a livello più generale. Tutti i ricercatori sono però d’accordo che il piano adottato dovrà prevedere la condivisione dei dati dei pazienti. È stata infatti sottolineata l’importanza di avere reti virtuali che possano collegare database, registri dei pazienti e biobanche.

Ulteriori informazioni al seguente link.