Malattie cerebrovascolari: nuovo bando a sostegno di 6 progetti di ricerca

Aperta una nuova call di ERA-NET NEURON (Network of European Funding for Neuroscience Research) per progetti di ricerca transnazionali sulle malattie cerebrovascolari. 

NEURON vuole incoraggiare approcci multidisciplinari e proposte di ricerca traslazionale capaci di combinare la ricerca di base, clinica e/o tecnologica per sviluppare nuove strategie di prevenzione, diagnosi, terapia e riabilitazione.

L’obiettivo del bando è sostenere progetti di ricerca collaborativi che intendono affrontare importanti domande che riguardano ictus e altre malattie cerebrovascolari, tra cui la malattia dei piccoli vasi (CSVD) e la disfunzione delle barriere cerebrali. 

In particolare, le proposte di ricerca devono riguardare almeno uno dei seguenti settori:

  • ricerca fondamentale riguardante la patogenesi, l’eziologia, la progressione, il trattamento e la prevenzione delle malattie cerebrovascolari;
  • ricerca clinica per sviluppare nuove strategie di prevenzione (compresa la prevenzione secondaria), diagnosi, stratificazione del paziente, terapia e/o riabilitazione per le malattie cerebrovascolari.

Ogni consorzio deve essere composto da minimo tre e massimo cinque partner di ricerca provenienti da almeno tre diversi paesi partecipanti. Non più di due partner del consorzio possono provenire dallo stesso paese. Inoltre, i consorzi che includono almeno un partner proveniente da Lettonia, Ungheria, Slovacchia e Turchia possono aumentare il numero totale di partner a sei.

Il finanziamento sarà amministrato secondo i termini e le condizioni delle organizzazioni di finanziamento responsabili in ciascun paese. 

L’Italia partecipa al bando tramite il Ministero della salute che mette a disposizione 1.500.000 euro per il finanziamento di circa 6 progetti (250.000 euro per progetto).
Possono partecipare al bando gli IRCCS pubblici e privati e i ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS). 

La presentazione delle candidature prevede due fasi: pre-proposal entro l’8 marzo 2022, full proposal entro il 28 giugno 2022.

Ulteriori informazioni al seguente link.