Meet me Tonight

Quella che si è tenuta a Milano il 28 e 29 settembre scorso è stata la più grande manifestazione di divulgazione scientifica d’Italia.

Meetmetonght

Il 28 e 29 settembre si è tenuta a Milano la Notte dei ricercatori, la più grande manifestazione di divulgazione scientifica l’Italia, quest’anno ufficialmente inserita nel circuito della Notte europea dei ricercatori promossa dalla Commissione Europea.

Il Vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala ha spiegato che Regione Lombardia sta lavorando per rendere i temi dell’innovazione e della ricerca centrali, vicini anche al sentire comune, ai cittadini e manifestazioni come MEETmeTONIGHT svolgono un ruolo fondamentale in questa direzione. Per valorizzare le idee dei ricercatori e dei studenti ogni azione di Regione è rivolta a rendere la Lombardia sempre più una terra attrattiva, dove poter capitalizzare i progetti, un vero e proprio hub internazionale in materia di ricerca e innovazione.

Tra le azioni previste, “Regione Lombardia aprirà a novembre un bando da 50 milioni di euro per sostenere la ricerca – ha sottolineato il sottosegretario Altitonante – ma l’impegno ora è quello della creazione di un’agenzia unica per la ricerca che coinvolga Regione e governo. L’arrivo di Human Technopole – ha aggiunto – significa l’arrivo di 2 miliardi di euro stanziati dai privati, a regime occuperà 1.500 ricercatori ma già dal prossimo mese di dicembre saranno pronte 500 postazioni. Un’opportunità importante per far rientrare dall’estero i ricercatori, considerato che 7 brevetti su 10 in Europa parlano italiano, ma pochi sono in Italia”.