Minsal: pubblicato il programma nazionale della ricerca sanitaria 2020-2022

Il PNRS, elaborato in intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, indica gli obiettivi in ambito di ricerca.

Nel PNRS sono indicati gli obiettivi in ambito di ricerca, correlati con quelli del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). Inoltre, è sottolineata l’importanza della ricerca biomedica e sanitaria nell’attuale periodo di emergenza pandemica da COVID-19.

La ricerca sanitaria è un elemento fondamentale del Servizio Sanitario Nazionale; in tale contesto il Ministero della Salute è impegnato a stimolare e supportare la ricerca nelle strutture del Servizio Sanitario Nazionale (Aziende Sanitarie e Ospedaliere, Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, Istituti zooprofilattici sperimentali, INAIL, AGENAS e Istituto Superiore di Sanità) attraverso:

  • la ricerca degli IRCCS, che ricevono contributi su base competitiva legati alla produzione scientifica e alla qualità delle cure prestate;
  • la ricerca degli Istituti zooprofilatici sperimentali;
  • la ricerca dell’ISS e dell’AGENAS;
  • il Bando per la ricerca finalizzata rivolto a tutte le strutture del Servizio Sanitario Nazionale per il finanziamento dei migliori progetti di ricerca proposti dal personale operante nelle strutture del SSN;
  • contributi agli IRCCS e all’ISS per l’aggiornamento del parco tecnologico a disposizione dei ricercatori (attrezzature e strumenti per la ricerca sanitaria).

Maggiori informazioni al seguente link.