Fondo MISE: intelligenza artificiale, blockchain e internet of things ripartono a settembre

Sarà possibile richiedere le agevolazioni dal 21 settembre 2022, fino all'esaurimento delle risorse.

Il Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato il decreto che presenta su modalità e termini per richiedere i finanziamenti del Fondo per lo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things,

Con un budget iniziale di 45 milioni di euro, le imprese potranno richiedere agevolazioni per sviluppare progetti di ricerca e innovazione tecnologica legati al programma transizione 4.0.

Potranno accedere ai finanziamenti:

  • imprese di qualsiasi dimensione che svolgono attività industriali di produzione di beni e servizi, agro-industriali, artigiane, di trasporto, di servizi alle imprese;
  • centri di ricerca con personalità giuridica.

Le grandi imprese sono ammissibili solo nel caso di progetti che prevedono una collaborazione effettiva con le PMI beneficiarie.

I soggetti ammissibili possono anche presentare domanda congiuntamente, fino a un massimo di 5 partecipanti per progetto.

Attraverso il fondo saranno supportate spese e costi ammissibili compresi tra 500 mila euro e 2 milioni di euro nei settori strategici prioritari:

  • industria e manifatturiero
  • sistema educativo
  • agroalimentare
  • salute
  • ambiente ed infrastrutture
  • cultura e turismo
  • logistica e mobilità
  • sicurezza e tecnologie dell’informazione
  • aerospazio

Lo sportello per richiedere le agevolazioni aprirà il 21 settembre 2022, fino all’esaurimento delle risorse.

Maggiori informazioni al seguente link.