VITA – È nato l’acceleratore di start-up attive in ambito Digital health

CDP Venture Capital è pronta a investire oltre 6 milioni nella Digital health.

VITA sarà un acceleratore dedicato a start-up che sviluppano nuove soluzioni o servizi per la salute, basati su applicativi tecnologici e digitali.

L’obiettivo dell’acceleratore è sostenere lo sviluppo di start-up attive nel settore della digital health e in grado di offrire soluzioni innovative per la trasformazione digitale della salute e del sistema sanitario, con una particolare attenzione per soluzioni innovative per patologie respiratorie, oftalmologia, salute della donna, malattie rare e patologie da dolore cronico.

Ogni anno, per tre anni, saranno selezionate un massimo di 10 start-up in fase seed e pre-seed. Le start-up prescelte saranno guidate verso la certificazione del proprio modello di business e avranno accesso a un network di stakeholder di rilevanza nazionale e internazionale, compresa la possibilità di partecipazione a eventi come la conferenza globale Frontiers Health.

Il programma può contare sul supporto di Zcube – Zambon Research Venture, in qualità di Innovation Partner e dei Corporate Partners Petrone Group e SIFI, e di circa altri 20 Ecosystem partner nazionali e internazionali, tra cui Fondazione ENPAM e l’Istituto Nazionale Tumori – Fondazione Pascale di Napoli.  

Il bando è aperto a tutte le start-up che intendano aprire una sede legale in Italia. 

Gli interessati avranno la possibilità di candidarsi fino al 12 giugno 2022.

Maggiori informazioni al seguente link.