Nuovo bando Voucher TEM digitali per l’internazionalizzazione delle imprese manifatturiere

Il 9 marzo parte il bando “Voucher TEM digitali”, il programma del Maeci e gestito da Invitalia per l'internazionalizzazione delle imprese italiane. 

Il voucher è destinato alle micro e piccole imprese del settore manifatturiero, anche costituite in forma di rete, che hanno bisogno di assistenza professionale per espandersi o consolidarsi sui mercati esteri.

50 milioni di euro per finanziare le spese sostenute per consulenze da parte di Temporary Export Manager (TEM) con specializzazione digitale, inseriti temporaneamente in azienda e iscritti nell’apposito albo del MAECI. 

Il valore del voucher varia: 20.000 euro per le MPI, 40.000 euro per le reti, con la possibilità di ricevere un contributo aggiuntivo di 10.000 euro se si raggiungono gli obiettivi previsti di crescita di fatturato export e di quota delle esportazioni sul fatturato totale.

Per utilizzare il voucher, le imprese dovranno stipulare con i TEM o le società di TEM contratti di consulenza della durata di un anno per le MPI e di due anni per le reti.

La presentazione della domanda di contributo segue due fasi:

  • dal 9 al 22 marzo 2021: finestra aperta per compilare, firmare e caricare la domanda ricevendo un identificativo e un codice di predisposizione della domanda;

  • dal 25 marzo al 15 aprile 2021: finestra aperta per presentare la domanda indicando l’identificativo e il codice di predisposizione ricevuti nella fase precedente. L’orario di arrivo determinerà l’ordine cronologico di ammissione ai contributi.

Maggiori informazioni sul sito del Maeci e di Invitalia.