Resistenza antimicrobica: pubblicato il nuovo bando per i progetti di ricerca

"Disrupting drug resistance using innovative design": call della Joint Programming Initiative on Antimicrobial Resistance con un budget totale stimato di 19 milioni di euro.

L’obiettivo del bando è migliorare il trattamento delle infezioni batteriche e fungine (compresa la coinfezione) e/o la prevenzione dell’emergere della resistenza negli esseri umani, negli animali o nelle piante attraverso il miglioramento dell’efficacia, della specificità, della somministrazione, delle combinazioni e/o riproposizione di farmaci e agenti fitosanitari.

In ottica One Health la call include:

  • salute umana 
  • salute degli animali
  • piante

Per quanto riguarda l’Italia, gli enti di finanziamento saranno la Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica (FRRB), che parteciperà con 1,5 milioni di euro, e il Ministero della Salute, con 500.000 euro.

FONDAZIONE REGIONALE PER LA RICERCA BIOMEDICA
I candidati ammissibili per FRRB sono:

  • Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) italiani pubblici o privati;
  • Aziende Socio Sanitarie Territoriali (ASST);
  • Università (solo in partenariato con un IRCCS o una ASST con sede in Lombardia e che richieda il finanziamento alla FRRB);
  • Istituti di ricerca (solo in partenariato con un IRCCS o una ASST con sede in Lombardia e che richieda il finanziamento alla FRRB);
  • Tutti gli enti candidati devono avere sede in Lombardia e le loro attività devono svolgersi in Lombardia.

FRRB verificherà l’ammissibilità dei candidati prima della presentazione delle pre-proposte.
Il finanziamento arriverà ad un massimo di 500.000 euro per progetto.

Ministero della Salute
I candidati ammissibili sono gli IRCCS e l’Istituto Superiore di Sanità (ISS).
Il Ministero della Salute controllerà l’eleggibilità dei candidati prima delle pre-proposte.
Il finanziamento massimo ammonta a 250.000 euro per progetto.

Sia per FRRB, sia per il Ministero della Salute, solo l’area della salute umana sarà ammissibile al finanziamento.

Il bando seguirà una procedura di valutazione a due fasi, con scadenza delle pre-proposte l’8 marzo 2022 e delle proposte complete il 5 luglio 2022.

Tutti i dettagli al seguente link.