Seconda Open Call COVID-X per imprese e servizi di assistenza sanitaria

Sei una start-up, PMI o tech company e vuoi proporre una soluzione data-driven contro il COVID-19?
Partecipa subito all’Open Call di Covid-X, il programma europeo che offre finanziamenti, tutoring e accesso ai dati

Con l’obiettivo di colmare il distanziamento ancora presente tra il settore digitale e i sistemi sanitari dei Paesi dell’Unione europea, il progetto intende finanziare sia le aziende tech sia i fornitori di servizi sanitari in grado di proporre soluzioni cliniche che, con l’analisi dei dati tramite AI, possano accelerare e migliorare i processi di diagnosi, prognosi e follow-up dei pazienti. Lo farà fornendo finanziamenti, tutoring e strumenti di sviluppo alle startup e alle aziende interessate.

Il progetto sosterrà:

  • Single Player: soluzioni proposte da un’impresa Tech con validazione presso uno dei COVID-X Clinical Site disponibili in Italia, Svezia e Spagna. Sovvenzione massima pari a 100.000 euro;
  • Team Player: soluzioni proposte da un’impresa Tech in collaborazione con un servizio di assistenza sanitaria che ospiterà la fase di validazione. Sovvenzione massima pari a 150.000 euro.

Le imprese selezionate parteciperanno al programma di accelerazione di 10 mesi volto a favorire un rapido accesso al mercato. Il programma comprende il supporto tecnico, la convalida etica e il coaching aziendale. Inoltre, i partecipanti avranno accesso al COVID-X Sandbox, una piattaforma per sfruttare diverse fonti di dati relativi al Covid-19.

La scadenza per partecipare è il 22 luglio 2021.

Tutte le informazioni al seguente link.

Tra i partner clinici ci sarà anche l’Istituto Clinico Humanitas che metterà in campo le risorse del suo AI Center – un team multidisciplinare di data scientist, medici e manager – e insieme agli altri partner europei userà le tecnologie più sofisticate al servizio del progetto.