Università Statale, 1 MLN alla ricerca in settori strategici come ICT e Life Science

Il 2019 dell’Università degli Studi di Milano punta su ricerca e innovazione.

Bando da un milione di euro per finanziare l’identificazione di talenti ‘in formazione’ all’interno dell’Ateneo milanese.

L’iniziativa, in partenza entro la prossima primavera, è la nuova sfida lanciata per far emergere internamente le migliori risorse e idee innovative intese come insieme di competenze, esperienze e conoscenze al di fuori da qualunque soggezione accademica.

Il bando, che punta anzitutto ad aumentare la competitività e la visibilità della ricerca universitaria e affianca il più generale piano di sostegno ai singoli dipartimenti, riguarda alcuni settori quali ICT, scienze della terra, life science, scienze economiche e sociali, giuridiche e umanistiche, matematica, fisica.

Si prevede un finanziamento massimo di 30 mila euro per ciascun progetto, utilizzabili solo per spese di ricerca, reagenti, servizi e viaggi di studio e ricerca: l’idea è quella di coprire i costi del progetto di ricerca per un anno. I risultati e prodotti della ricerca saranno valutati in termini di pubblicazioni scientifiche, invenzioni, impatto e miglioramento dell’attrattività delle ricerche svolte.